Penisola balcanica

 

2_Balcani3

Penisola balcanica

La Penisola balcanica, anche conosciuta come Balcani, è una penisola dell’Europa orientale che è delimitata a sud-ovest dal mare Adriatico e dal mar Ionio, a sud-est dal mare Egeo e ad est dal Mar Nero. Come generalmente accade per le penisole, incerta è la definizione del suo confine sulla terraferma, aggravato dal fatto che – a differenza di altre penisole – si tratta di uno dei suoi confini più estesi. Non aiuta inoltre la definizione di questa linea di demarcazione il fatto che il territorio presenti al suo interno grandi differenze e frammentazioni riguardanti storia, nazionalità, lingua, cultura e religione delle popolazioni che vi abitano. Secondo il geografo Vittorio Vialli, la delimitazione a nord è rappresentata dalla linea geografica Trieste-Odessa; solitamente invece se ne stabilisce il confine sui fiumi Kupa-Sava-Danubio, partendo dalla città di Fiume e raggiungendo le foci del Danubio. In tal modo, la regione balcanica confina con la definizione comunemente accettata della regione geografica italiana. Fino al 1975 la penisola era attraversata dal Balkan Express, un treno con partenza da Vienna e arrivo ad Istanbul.

La Penisola balcanica è percorsa da varie catene e massicci montuosi:

  • Alpi Dinariche: Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Serbia e Montenegro;
  • Monti del Pindo: Grecia, Albania e Macedonia;
  • Parnaso: Grecia;
  • Monti Rodopi: Bulgaria e Grecia;
  • Monti Balcani: Bulgaria e Serbia.

Stati

È un crogiolo di popoli, etnie, lingue e religioni e dalla storia sempre burrascosa, come dimostra la relativamente breve storia della Jugoslavia. Nella Penisola Balcanica sono, infatti, situati i seguenti Stati:

  • Croazia, Serbia e Slovenia; Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Bulgaria, Kosovo, Albania, Macedonia, Grecia e Turchia europea; per alcuni autori anche la Romania;
  • Sono appena lambiti: Italia e Romania.

La Croazia e la Slovenia erroneamente vengono considerati Balcani. Il termine “balcani” comincia ad essere usato in Europa nel XIX secolo per designare quei paesi europei apparteneneti all’Impero Ottomano[3] tuttavia i territori della Croazia e della Slovenia non sono mai caduti sotto l’egemonia turca conservando così la loro cultura mediterranea e dell’Europa Centrale.

Balcani Occidentali

La regione occidentale della penisola balcanica comprende molti paesi dell’ex-Jugoslavia, più Albania.

Di questi Stati il Montenegro ed il Kosovo adottano l’euro in base a decisioni unilaterali senza l’approvazione di Bruxelles dal 1º Gennaio 2002.

Tutti i paesi dell’area hanno aspirazioni d’ingresso nell’Unione europea:

  • Croazia: Membro dal 1º Luglio 2013.
  • Macedonia: Candidata ufficiale dall’11 dicembre 2005.
  • Montenegro: Negoziati di adesione dal 29 giugno 2012.
  • Albania: Presenta la domanda di adesione il 28 aprile 2009.
  • Serbia: Candidata ufficiale il 2 marzo 2012.

I Balcani occidentali hanno una popolazione di 22.710.121 abitanti distribuita su una superficie di 295.465 chilometri quadrati con una densità di 98,9 abitanti per chilometro quadrato.

Secondo la tabella sottostante:

Stato Superficie in km2 Abitanti Densità per km2 Domanda di adesione Unione europea Eurozona Riferimenti
Croazia Croazia 56.542 4.290.616 83 21 febbraio 2003 Dal 1º luglio 2013 [4][5][6][7]
Macedonia Macedonia 25.713 2.058.539 81 22 marzo 2004 Candidata ufficiale [8][9][10]
Montenegro Montenegro 13.812 625.266 43,3 15 dicembre 2008 Negoziati di adesione dal 29 Giugno 2012 Euro symbol.svg [11][12]
Albania Albania 28.748 3.162.000 125 28 aprile 2009 Domanda presentata [13][14]
Serbia Serbia 88.361 7.186.862 106,3 22 dicembre 2009 Candidata ufficiale dal 2 marzo 2012
Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 51.209 3.852.000 75 Potenziale candidata
Kosovo Kosovo* 10.887 1.804.838 175 Potenziale candidata Euro symbol.svg

* Ufficialmente provincia della Serbia, de facto indipendente.

Loghetto

https://orientalia.live/

Testi pubblicati per studio e ricerca – Uso non commerciale

Texts published  for study and research-non-commercial use

© Copyright 2010-16 – Rights Reserved

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License



Categorie:A00- [EUROPA ORIENTALE- EASTERN EUROPA], Senza categoria

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATRE AND RESEARCH

Sito della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: